Prodotti contro Pidocchi

Pidocchi

6 oggetto(i)

Imposta ordine discendente
per pagina

Griglia  Lista 

6 oggetto(i)

Imposta ordine discendente
per pagina

Griglia  Lista 

I pidocchi sono minuscoli insetti parassiti che misurano circa 2/4 millimetri, sono trasparenti e hanno sei zampe.

Le tipologie di Pidocchi

Quando si parla di pidocchi si tende a pensare unicamente al pidocchio che infesta la testa ma ne esistono tre sostanziali tipi:
- Pediculus humanus capitis.
E' il pidocchio che infesta il capo delle persone.
- Pediculus humanus corporis.
Il Pediculus humanus corporis, invece, è quella tipologia di pidocchio che va ad infestare le varie parti del corpo.
- Pthirus pubis.
Infine c'è il pidocchio del pube che, appunto, infesta la zona genitale.

L'infestazione da pidocchi

La pediculosi (infestazione da pidocchio) ogni anno colpisce un gran numero di persone maggiormente i bambini in età scolare.
Questo parassita che va ad attaccarsi nei capelli si nutre di sangue umano (non infesta gli animali) e mangiano circa quattro volte al giorno. Per succhiare il sangue punge il cuoio capelluto e nel contempo inietta la propria saliva che crea nell'uomo un'irritazione cutanea che porta inevitabilmente a grattarsi. Lo sfregamento può provocare delle lesioni che potrebbero infettarsi e dare origine a problemi più seri. Un'altra conseguenza dovuta alla puntura del pidocchio è un'eventuale reazione allergica.

Il ciclo vitale dei pidocchi

Il ciclo vitale del pidocchio è composto da tre stadi dalla durata totale di circa un mese.
Questo ciclo parte dall'uovo (lendine) che poi diventerà un piccolo parassita denominato ninfa dal caratteristico colore rosso e minuscolo. La ninfa crescendo sarà il classico pidocchio che, se femmina, a sua volta deporrà le uova capaci di aprirsi in una settimana circa.
Il pidocchio della testa ha bisogno dell'uomo per sopravvivere, infatti, resiste circa due giorni lontano dal cuoio capelluto. Ciò significa che non vive a lungo tempo nell'ambiente.
Le uova, invece, riescono a durare un pò di più lontano dalla testa ma non riusciranno a schiudersi se non ad una temperatura simile a quella del cuoio capelluto.
Il Pediculus humanus corporis (pidocchio del corpo) invece riesce a sopravvivere anche sugli abiti per lunghi periodi.
Quello del pube, volgarmente chiamato piattola, si può contrarre per contatti diretti. Ciò vale a dire che si contrae con rapporti sessuali, in bagni pubblici dove risiede una scarsa igiene, con asciugamani usate da persone infestate ecc..

Prevenzione del pidocchio

Per prevenire l'infestazione occorre adottare degli accorgimenti visto che non esistono prodotti in grado di prevenire la pediculosi.
A tale scopo è opportuno ispezionare meticolosamente la testa se si avverte un prurito intenso ed evitare di scambiarsi effetti personali.
I pidocchi tendono a deporre le loro uova, che facilmente si possono confondere con la forfora, alla radice dei capelli dietro la nuca e nella parte posteriore delle orecchie proprio perché queste zone risultano più calde.

Disinfestazione Pidocchi

Nel caso in cui viene confermata la pediculosi del capo occorre usare prodotti specifici antiparassitari quali shampoo, gel, schiume ecc..
Una volta scelto il prodotto bisognerà applicarlo secondo quanto specificato nell'apposito bugiardino.
Il giorno seguente all'applicazione del prodotto bisognerà lavare la testa con una soluzione di acqua e aceto e, subito dopo, utilizzare un pettine a denti strettissimi per rimuovere le uova dei pidocchi. I giorni seguenti occorre controllare sempre scrupolosamente la testa e nel caso in cui l'infestazione persiste ripetere tutti i passaggi.
Dopo ogni trattamento è necessario sempre ricontrollare la testa ed eliminare eventuali uova meccanicamente.
Quando un componente della famiglia presenta la pediculosi sarà indispensabile procedere al controllo di ogni suo membro.

Come eliminare i Pidocchi

Per eliminare definitivamente l'infestazione da pidocchi del capo sarà indispensabile:
- Lavare tutti i tessuti e gli oggetti della casa che vanno a contatto con la testa (cuscini, lenzuola, cappelli, sciarpe, pettini etc.) ad altissime temperature.
- Passare l'aspirapolvere in ogni angolo (materassi, divani e in ogni posto possibile).
- Procedere al lavaggio di ogni singolo ambiente della casa con prodotti disinfettanti.
Il modo più drastico e maggiormente efficace per dire stop ai pidocchi è rasarsi la testa e procedere poi alle pratiche di disinfestazione di ogni ambiente della casa.

Come trattare i Pidocchi del pube e del corpo

Quando si presenta un'infestazione del pube si può scegliere di trattarla con saponi antiparassitari seguendo le istruzioni allegate nella confezione.
In secondo luogo si procederà all'eliminazione meccanica attraverso un pettine a denti fitti da passare tra i peli pubici.
Il trattamento è solitamente risolutivo alla prima applicazione ma, nel caso in cui l'infestazione è grave, si può procedere alla rasatura totale dei peli e risolvere in forma definitiva il problema. La cute, in questo caso, dovrà essere poi trattata con prodotti disinfettanti e lenitivi.
Dopo aver debellato l'infestazione è necessario provvedere alla disinfestazione degli ambienti come indicato precedentemente.
Nel caso di infestazione di pidocchi al corpo occorre trattare ogni singolo caso con una terapia farmacologica appositamente prescritta da un medico e, contemporaneamente, usare saponi antiparassitari. Infine procedere alla disinfestazione degli ambienti.

Altre informazioni sui Pidocchi

Quando si parla di pidocchi, nella maggiorparte dei casi ci si riferisce al pidocchio del capo (Pediculus humanus capitis), ma è necessario sapere che la famiglia di questi parassiti è ben più allargata, fanno infatti parte della famiglia degli Anopluri altre specie di parassiti, causa della pediculosi, un'infestazione che si presenta sul corpo umano.

I pidocchi che infestano il corpo umano e molte specie animali sono tipicamente:

  • Il pidocchio del capo (Pediculus humanus capitis)
  • Il pidocchio del corpo (Pediculus humanus corporis)
  • Il pidocchio del pube (Pthirus pubis)

Questi insetti si nutrono letteralmente di sangue umano e dimorano in diverse parti del nostro corpo a seconda della specie. Solitamente la causa della comparsa di questa tipologia di infestazione va ricercata in gravi casi di sovraffollamento e scarsa igiene ambientale e personale. La presenza di questi parassiti sul proprio corpo provoca delle reazioni epidermiche dovute alla saliva anestetizzante che essi immettono sotto la cute prima di inserire il loro apparato succhiatore per nutrirsi del sangue dell'ospite.

Il pidocchio dela capo vive tra i capelli, prediligendo la zona della nuca e dietro le orecchie, mentre il pidocchio del corpo, nei secoli è riuscito ad adattarsi fino ad arrivare a sopravvivere sui capi d'abbigliamento. Il pidocchio del pube, comunemente chiamato "piattola", si trasmette per contatto diretto e colonizza principalmente le zone genitali. Si pùò contrarre quest'ultimo in letti poco puliti, in spogliatoi o bagni di locali pubblici, non necessariamente a seguito di rapporti sessuali.

Per gli interventi di disinfestazione da pidocchi è necessario capire di che specie stiamo parlando. Per quanto riguarda la disinfestazione da pidocchio del capo, non esistono prodotti chimici bensì particolari shampoo da utilizzare direttamente sulla cute per una corretta profilassi. Per quanto riguarda i pidocchi del corpo è quelli del pube la disinfestazione avviene in due fasi:

  • disinfestazione da pidocchi mediante prodotti in polvre a base di permetrina di tutti i capi d'abbigliamento venuti a contatto con il parassita previa loro lavaggio a temperature superiori ai 60°C per eliminare le uova deposte
  • somministrazione di farmaci specifici a base di permetrina previa consultazione di un medico

Se hai bisogno di una soluzione urgente per eliminare pidocchi scopri i nostri prodotti disinfestazione fai da te per pidocchi

Consultate il catalogo online di wuoppy e scegliete tra i prodotti disinfestazione pidocchi che fa per voi. 

Post your comment

Wuoppy.com