Prodotti contro Formiche

Formiche

49 oggetto(i)

Imposta ordine discendente
per pagina

Griglia  Lista 

49 oggetto(i)

Imposta ordine discendente
per pagina

Griglia  Lista 

Formiche in casa

Avere delle formiche in casa propria è una situazione comune a molti. La vista di questi insetti è spiacevole e spesso non si sa come comportarsi e che direzione prendere ricercando una soluzione che risponda al come eliminare le formiche. Il pericolo principale associato alla vista copiosa delle formiche è la contaminazione dei cibi, anche se in alcuni periodi dell'anno è possibile imbattersi in un'infestazione di formiche volanti che sciamano in prossimità dei nostri ambienti domestici. La disinfestazione delle formiche che siano o meno formiche con le ali rappresenta, quindi, una soluzione necessaria qualora questi insetti avessero deciso di nidificarsi nei nostri spazi. Eliminare formiche per rendere, così, gli ambienti domestici più igienici è possibile ed è, oltretutto, molto semplice.

Cosa sono le formiche

Le formiche sono degli insetti presenti fin dalla preistoria. Esse fanno parte della famiglia delle Formicidae e si muovono camminando con le loro sei zampe. Nel loro corpo è possibile distinguere tre parti: un addome,un torace e una testa. Quest'ultima possiede due antenne piegate in avanti che fungono da principale organo sensoriale dell'insetto. Grazie alle antenne le formiche riescono a toccare ciò che vi è intorno a loro e a riconoscersi l'una con l'altra. Privandole di antenne, le formiche in casa non riusciranno più a riconoscere dove si trovano, perdendo totalmente il senso dell'orientamento ed isolandosi. L'apparato boccale delle formiche è molto robusto e resistente, con delle mandibole forti che le permettono di trasportare il cibo e di difendersi. La dimensione delle formiche è varia: questi insetti possono essere lunghi da 1 mm a 6 cm. Solitamente il loro colore è nero, è però possibile imbattersi in formiche, più rare, a seconda della specie di appartenenza.

Gerarchia delle formiche

Le formiche in casa vivono in formicai sotterranei o superficiali. Dal punto di vista gerarchico possiamo distinguere la formica regina, gli insetti di sesso maschile e le formiche operaie. Capire questi diversi ruoli è utile in caso di disinfestazione formiche. La formica operaia rappresenta la base della piramide gerarchica. Essa, a differenza della formica regina, non può deporre le uova ed è dotate di occhi molto piccoli. Nel caso di formicai sotterranei questa è addirittura senza occhi, poiché il buio del sottosuolo rende impossibile la vista. A differenza degli altri insetti, l'operaia è una formica senza le ali Essendo appunto operaia, svolge diversi ruoli: procacciare le sostanze nutritive, fabbricare e difendere i nidi, allevare le formiche appena nate e accudire la formica regina. Le formiche di sesso maschile sono più grandi delle operaie e, a differenza di quest'ultime, sono dotate di occhi grandi. Il maschi si distinguono anche per il fatto che sono formiche con le ali. All'apice della piramide gerarchica vi è la formica regina. Questa è, dal punto di vista delle dimensioni, la più grande. E' dotata di grandi occhi, di un torace ampio e di un addome voluminoso. Anch'essa, così come gli insetti maschi, è una formica con le ali che, però, perde dopo l'accoppiamento.

Ciclo riproduttivo delle formiche

La riproduzione delle formiche avviene in volo, si parla infatti di volo nuziale. Talvolta, però, questi insetti potrebbero riprodursi anche sulla superficie terrena o all'interno del formicaio.
Una volta avvenuto l'accoppiamento, il maschio muore mentre la formica regina cerca un posto sicuro dove deporre le uova. In questo periodo, che può variare da due sino a cinque mesi, la regina si nutre mangiando i muscoli alari. Infatti, subito dopo l'accoppiamento, essa perde le ali. Non appena le uova si schiudono generano altre formiche alate, maschili e femminili. Il loro compito sarà quello di riprodursi, in volo o a terra. Dopo ciò i maschi moriranno mentre le femmine deporranno le uova e alleveranno le larve, così da rendere il ciclo riproduttivo continuo.

Stadi di vita di una formica

La vita di una formica vede quattro stadi ben determinati. Più precisamente, si parla di uova, larva, pupa e formica adulta. La disinfestazione formiche deve quindi riguardare tutti e quattro gli stadi di questi insetti. Le uova deposte dalla regina sono prive di involucro protettivo. Dopo circa una settimana queste si schiudono e diventano larve. Le larve sono molto fragili, di forma cilindrica e prive di arti. Non possono quindi compiere movimenti nè procacciarsi il nutrimento necessario alla loro crescita. In questa fase intervengono le formiche operaie, che si prendono cura delle larve nutrendole con il cibo rigurgitato dalla loro bocca. Le larve producono della seta che costituirà un bozzolo all'interno del quale la formica passerà lo stadio di pupa. Le operaie si occupano di sotterrare il bozzolo in modo da rendere lo stadio della pupa più sicuro. Successivamente allo stadio di pupa, le formiche diventano adulte e possono continuare il processo vitale riproducendosi, nel caso delle regine, o svolgendo tutti gli altri importanti ruoli, nel caso delle formiche operaie.

Metodi di disinfestazione delle formiche

La disinfestazione formiche in casa risulta semplice grazie all'uso di ingredienti naturali come l'aceto. Spruzzando, infatti, questo repellente naturale sull'ingresso dei formicaio, gli insetti saranno dissuasi dal suo odore. Anche il succo di limone, il sale, il peperoncino e il pepe hanno la stessa funzione: producono un odore sgradito alle formiche che, quindi, resteranno lontane da casa vostra. Qualora, però, la presenza di formiche in casa fosse copiosa, i rimedi naturali potrebbero non bastare. In questi casi bisogna procedere alla disinfestazione formiche affidandosi a degli insetticida mirati che permettono in breve tempo di risolvere il problema delle formiche in casa. I prodotti disinfestazione formiche in gel, in polvere o in soluzione liquida, contengono sostanze specifiche quali permetrina, alfacipermetrina, tetrametrina, deltametrina e imidacloprid che permettono di abbattere istantaneamente questi fastidiosi insetti. L'utilizzo di queste sostanze, a basso impatto ambientale, permette di difendervi dalle formiche in casa e, contemporaneamente, di rispettare l'ambiente.

Resta da dire che, nonostante esistano decine di formulati per eliminare le formiche, i prodotti disinfestazione formiche più efficaci restano le esche alimentari. Essendo compito delle formiche operaie quello di procacciare il cibo da portare all'interno del formicaio grazie al loro secondo stomaco in dotazione, somministrare esche gel per formiche o granulari specifici per formiche ci offre la possibilità di risolvere il problema alla radice, ovvero, all'interno del formicaio debellando, grazie alla sostanza trasportata al suo interno sia la formica regina che le larve in fase di sviluppo.

Altre informazioni sulle formiche

Quello dell'invasione delle formiche e delle formiche con le ali è uno dei problemi di minor gravità ma di maggior fastidio che accusiamo all'interno delle nostre a bitazioni, dei nostri Bar e Ristoranti. La lotta alle formiche deve essere caratterizzata da una vera e propria strategia di disinfestazione formiche, evitando di lasciare tutto al caso o affidandosi completamente ad un prodotto per la disinfestazione del quale sappiamo poco o nulla.

Le formiche come tutti sanno vivono e strutturano la loro colonia all'interno di formicai. Pochi però sanno che questi formicai possono anche essere distanti parecchie decine di metri dal luogo in cui noi vediamo le formiche. Come facciamo allora a scegliere un prodottto idoneo alla disinfestazione delle formiche?

La disinfestazione delle formiche mediante l'utilizzo di prodotti chimici o naturali deve essere accompagnata innanzitutto da una strategia comportamentale. Le formiche sono in genere attratte da sostanze zuccherine che possono reperire nelle nostre cucine, o sul bancone del Bar del nostro Ristorante. Prima di tutto sarà necessario adottare delle politiche di pulizia delle superfici che non consentano all'insetto in questione di trovare nutrimento nei nostri locali in maniera da far diminuire o annullare definitivamente l'interesse a frequentarli.

Fatto ciò è necessario passare alla fase dell'identificazione dei formicai facendo un'accurata ispezione delle zone limitrofe a quelle infestate, solitamente è possibile identificare il percorso abitudinario delle formiche ad occhio nudo.

Se avete trovato il percorso e siete riusciti a giungere fino al formicaio vi consigliamo di utilizzare un prodotto granulare, se invece non siete stati in grado di scovare il nascondiglio delle formiche, vi consigliamo di procedere all'applicazinoe di esche alimentari lungo il percorso che avete identificato. In entrambi i casi, le formiche trasporteranno il prodotto all'interno del formicaio per offrire nutrimento alla formica regina, la quale, perirà grazie al principio attivo assunto facendo sì che il formicaio muoia o si disperda.

Se hai bisogno di una soluzione urgente per eliminare formiche scopri i nostri prodotti disinfestazione fai da te per formiche

Consultate il catalogo online di wuoppy e scegliete tra i prodotti disinfestazione formiche che fa per voi. 

Post your comment

Wuoppy.com